Posts

Perché la class action negli USA è concretamente in grado di tutelare anche i piccoli azionisti

I punti di forza del modello americano: l' ”American rule” (le parti si fanno carico ognuna delle proprie spese processuali inclusi gli onorari degli avvocati a meno di diverse regole generali); le “contingent fees” (il difensore riceve per la sua attività una percentuale concordata delle somme recuperate dalla causa anziché l'onorario); il meccanismo del “opt-out” (la possibilità per il danneggiato di escludersi dal giudizio dopo essere stato ex lege coinvolto nel procedimento) anziché del “opt-in” (è necessario l’atto di adesione del componente della classe per poter essere coinvolto). Il modello italiano si discosta marcatamente da quello americano.

Open Principles del FBF - punto 5 aggiunto.

1.Non esiste alcun merito nell’essere FBF. FBF di norma si nasce, difficilmente lo si diventa. 2.Fintanto che sussiste il legame Impresa-Famiglia non può essere accettata alcuna prevalenza di una dimensione sull’altra. 3.L'FBF deve valutare la propria partecipazione al family business in relazione al proprio profilo di rischio/rendimento ed orizzonte temporale d’investimento tenuto conto dei benefici della diversificazione. 4.L’FBF persegue attivamente la tutela dei propri legittimi interessi secondo il principio “Qui in iure suo utitur neminem laedit.” (chi agisce nell'esercizio di un proprio diritto, non lede nessuno. civil law) 5. La concordia poggia sulla giustizia. L'FBF agisce secondo equanimità con indipendenza ed imparzialità di giudizio. 6. (...) Suggerite modifiche, integrazioni o osservazioni agli Open Principles perchè non sono definitivi. Il vostro contributo è apprezzato.

Open Principles of the FBF - point 5 added

 1.There isn’t any merit of being an FBF. The FBF is usually by birth, hardly someone turns into an FBF.   2.As long as the link between family and family business exists, any prevalence of one dimension on the other is unacceptable.   3.The FBF should consider his own holding into the family business in respect of his own risk/reward profile and investment horizon taking into account the benefits of diversification. 4.The FBF actively seek the protection of his own legitimate interests according to the Latin maxim: “Qui in iure suo utitur neminem laedit.” (he who exercises his legal rights harms no one – civil law) 5.Peace laid on justice. The FBF acts according to equanimity with impartiality and independence of judgement.  6. (...) Please  feel free to suggest any modification, integration or note to the Open Principles. They aren't definitive.

Voto per delega nelle società per azioni

In tema di rappresentanza nell'assemblea dei soci di società per azioni, il 5° capoverso dell'articolo 2372 del Codice Civile Italiano stabilisce che: "La rappresentanza non puo' essere conferita ne' ai membri degli organi amministrativi o di controllo o ai dipendenti della societa', ne' alle societa' da essa controllate o ai membri degli organi amministrativi o di controllo o ai dipendenti di queste." La violazione di tale disposizione determina la nullità della procura e quindi la nullità del voto espresso in forza della stessa.

Warning - attenzione allo story-telling

Attenzione alle tecniche di story-telling. Si tratta di tecniche comunicative che attraverso la narrazione di una storia mirano a produrre effetti a livello inconscio nei soggetti che le ascoltano al fine di indurre determinati comportamenti (attivi od omissivi). In tal senso possono rappresentare tecniche di manipolazione. L'argomento sarà oggetto di un prossimo approfondimento.

Utili e contratto di società (Family Business incluso)

Lo scopo del contratto di società è dividere gli utili (art. 2247 c.c.) ed il concetto di utile comprende, oltre al diretto incremento pecuniario, qualsiasi utilità economica, consistente sia in un risparmio di spesa, sia in altro vantaggio patrimoniale realizzabile mediante l'attività sociale (Cass. Civ. n. 4558/79).

AWARNESS is the key word

If you don’t know your rights or worse if you neglect to have some rights, it is almost impossible to defend yourself. Every day, with more and more sophisticated techniques and by more and more powerful means, somewhere, somehow, the rights of Family Business Fellows are trampled underfoot. The first step towards emancipation and empowerment is to know and understand the rules. Rules are sometimes decided and established by someone different from you and even in the case you don’t share those rules, you may be subject and bound to those rules. The family business’ bylaws are the first and main source of shareholders rules. Under Italian Constitution (Art. 54) all citizens have the duty to uphold laws of the Republic; under Italian Civil Code (Art. 1372) a contract has the force of law between the parties; as a consequence, all the shareholders have the duty to uphold company’s bylaws provided that those rules don’t run counter to the laws.

Open Principles of the FBF

1.There isn’t any merit of being an FBF. The FBF is usually by birth, hardly someone turns into an FBF.  2.As long as the link between family and family business exists, any prevalence of one dimension on the other is unacceptable.  3.The FBF should consider his own holding into the family business in respect of his own risk/reward profile and investment horizon taking into account the benefits of diversification. 4.The FBF actively seek the protection of his own legitimate interests according to the Latin maxim: “Qui in iure suo utitur neminem laedit.” (he who exercises his legal rights harms no one – civil law) 5.(...) Please  feel free to suggest any modification, integration or note to the Open Principles. They aren't definitive.

Open Principles del FBF

1.Non esiste alcun merito nell’essere FBF. FBF di norma si nasce, difficilmente lo si diventa. 2.Fintanto che sussiste il legame Impresa-Famiglia non può essere accettata alcuna prevalenza di una dimensione sull’altra. 3.L'FBF deve valutare la propria partecipazione al family business in relazione al proprio profilo di rischio/rendimento ed orizzonte temporale d’investimento tenuto conto dei benefici della diversificazione. 4.L’FBF persegue attivamente la tutela dei propri legittimi interessi secondo il principio “Qui in iure suo utitur neminem laedit.” (chi agisce nell'esercizio di un proprio diritto, non lede nessuno. civil law) 5.(...) Suggerite modifiche, integrazioni o osservazioni agli Open Principles perchè non sono definitivi. Il vostro contributo è apprezzato.

Alle radici del Family Business e divieto di patto leonino.

Alle radici del Family Business c'è il contratto di società. Con il contratto di società due o più persone (avi nel caso di Family Business avviato nel passato) hanno conferito beni o servizi per l'esercizio in comune di una attività economica allo scopo di dividerne gli utili*. Allo scopo di dividerne gli UTILI. Lo scopo indicato dalla legge non è la crescita del valore della società (perchè potrebbe avvenire così come non avvenire) ma la divisione degli utili.  E non è possibile escludere uno o più soci (sia che lavorino o non lavorino all'interno del Family Business) da ogni partecipazione agli utili o alle perdite**. Questo è giusto. Infatti se un Family Business dovesse crescere e poi diminuire di valore nel tempo senza mai corrispondere dividendi ai soci, gli stessi (in particolare quelli che non lavorano all'interno del Family Business avendo gli altri percepito un reddito da lavoro) potrebbero trovarsi nella condizione di non aver mai tra

Call to act. Chiamata ai membri di aziende familiari che non lavorano in azienda.

Esistono diverse associazioni che riuniscono aziende familiari. La maggior parte sono nate per iniziativa di membri che lavorano all’interno dell’azienda familiare e sono spesso finanziate con fondi che appartengono a tutti gli azionisti. Le disponibilità finanziarie delle aziende familiari hanno anche creato un indotto di professionisti, ricercatori e fornitori di prodotti/servizi che sono interessati a trarre benefico dalle opportunità legate al mondo delle aziende familiari. FBF vuole rendersi promotrice della realizzazione di un network di membri di aziende familiari che non lavorano in azienda, che sia di supporto alla realizzazione dei loro legittimi interessi in relazione alla loro appartenenza all’azienda familiare e che sia eventualmente supportato, su base volontaria, esclusivamente con fondi dei partecipanti al network. Comunicate il Vostro interesse direttamente ad info@diawonds.com oppure prendete in considerazione il gruppo FBF Italia su Linkedin .

Family members che lavorano e Family members che non lavorano nel Family Business

Gli interessi dei membri di aziende familiari (family members) che prestano la propria attività lavorativa all’interno dell’azienda di famiglia (family business) possono differire e molto spesso differiscono da quelli dei membri che non vi lavorano. Di seguito solo alcuni dei possibili interessi dei “family members” che lavorano all’interno del “family business”: - consolidare nel tempo il proprio potere economico e decisionale; - massimizzare la propria remunerazione; - m antenere il massimo controllo sulle risorse patrimoniali e finanziarie dell’azienda; - e vitare l’erogazione di dividendi anche al fine di perseguire l’autofinanziamento dell’azienda; - mantenere la massima stabilità nel controllo di voto in capo ai family members attraverso vincoli di trasferimento dei diritti di partecipazione nel family business; - limitare il flusso informativo sulle attività del family business allo stretto indispensabile; - evitare per quanto possibile il contro

Family members who work and Family members who don't work inside the family business

Interests of the family members working inside the family business may differ and very often differ from those of the members who don’t work inside the family business. The following are just a few examples of possible interests of family members who work inside  the family business: - to consolidate over time their own economic and decision-making power; - to maximize their own remuneration; - to keep the strictest control over corporate assets and financial resources; - to avoid the distribution of dividends also to pursue corporate self-financing; - to keep the highest degree of stability in the controlling voting share of family members by the means of constrains to the circulation of participation rights in the family business; - to keep to a minimum the information about activities of the family business; - to avoid as far as possible the control by family members who don’t work inside the family business; The following are just a few exampl

About the FBF trademark

The FBF trademark is represented by the words F, B and F written in webdings fonts.  The correspondent glyphs are a Factory for F (Family) and a House for B (Business) to stress the high degree of promiscuity that characterizes the relationship between affections and affairs among family business members.

Family Businesses

Family businesses are companies belonging to any economic sector and wherever established, public or private, owner of businesses, where one or more families, linked by blood or marriage or by agreement, hold the power to elect the board of directors and actually to control the company.